Scroll to top
In onda sul canale 211 del dtt
Condividi

IL CELTIC PASSA AL 95°, LAZIO KO ALL’OLIMPICO E QUASI FUORI

ROMA (ITALPRESS) – La Lazio perde all’ultimo istante contro il Celtic, finisce 1-2 allo stadio Olimpico, dove si giocava la decisiva sfida di Europa League che stasera ha qualificato gli scozzesi ai sedicesimi. Lazio che ora rischia concretamente di dire addio alle speranze di passare il turno. Immobile porta i biancocelesti in vantaggio a inizio gara, Forrest pareggia prima dell’intervallo. Quota 3 punti per la squadra di Inzaghi, che dovrà vincere le ultime due gare e sperare negli incroci giusti. La Lazio domina la prima mezzora di gara e sblocca il risultato dopo 7 minuti. A segnare l’1-0 è ancora Immobile, servito dalla deviazione di Caicedo su assist di Lazzari. L’attaccante ha altre due occasioni per raddoppiare poi esce il Celtic e calano i biancocelesti. Al 38′ due errori in uscita di Milinkovic-Savic e Acerbi regalano a Forrest il gol dell’1-1. Il primo tempo si chiude con le chance del serbo e di Parolo, salvate rispettivamente dalla parata di Forster e sulla linea da Jullien. Nella ripresa scozzesi all’arrembaggio, poi l’ingresso in campo di Luis Alberto cambia la partita. La Lazio ha quattro occasioni da gol con Caicedo, Milinkovic-Savic (doppia chance, salvataggi di Forster e Ajer) e il palo dello spagnolo subentrato dalla panchina. Nel finale Eduard crea non pochi pericoli e il portiere si conferma il migliore in campo: due parate clamorose su Berisha e Luis Alberto. A decidere la sfida però è la rete al 95′ di Ntcham, che sfrutta al massimo un disastroso errore di Berisha.
(ITALPRESS).