Scroll to top
In onda sul canale 211 del dtt
Condividi

SARRI “CON CR7 NON SERVONO CHIARIMENTI, MA AL 99% È OUT PER ATALANTA”

TORINO (ITALPRESS) – “Non c’è bisogno di chiarimenti con Cristiano Ronaldo. In certi momenti i giocatori vanno lasciati sbollire”. Con queste parole il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, torna in conferenza stampa sulla reazione del fuoriclasse portoghese dopo la sostituzione nel match di campionato contro il Milan. Nessuna polemica, dunque, ma un problema che riguarda CR7 c’è. “Martedì Ronaldo ci ha detto che nella prima partita con il Portogallo stava bene, ma che nella seconda ha avuto gli stessi problemi delle ultime partite, ha questo acciacco che lo sta condizionando molto anche mentalmente. Abbiamo preparato un piano per farlo allenare, l’obiettivo è riaverlo per la Champions con l’Atletico Madrid, ma al 99% domani contro l’Atalanta non ci sarà”. Un’assenza pesante contro una squadra che ha la massima considerazione di Sarri. “Definire fastidiosa l’Atalanta è riduttivo. Credo che Guardiola abbia trovato la migliore definizione parlando delle sfide con i nerazzurri quando ha detto che affrontarli è come andare dal dentista: ne puoi uscire bene ma con dolore – spiega Sarri -. E’ una squadra forte, difficile da affrontare, pericolosa, sono bravi tecnicamente, oltre che aggressivi. Sarebbe importantissimo cercare di nascondere le loro qualità, ma non sarà semplice farlo, soprattuto in casa loro”, ha aggiunto Sarri che sulle condizioni di alcuni dei suoi giocatori dice: “Ritrovo i giocatori con alcuni piccoli acciacchi. Il problema di Alex Sandro è meno grave di quello che era sembrato inizialmente, mentre abbiamo un problema all’adduttore per Rabiot e alla schiena per Cuadrado. Pjanic, invece, sarà a disposizione”.
(ITALPRESS).